CHALLENGE FORTE VILLAGE

Ritorno a gareggiare al Challenge Forte Village in quel paradiso terrestre quale è la Sardegna dopo la bellissima esperienza vissuta l’anno scorso. Nel 2014 avevo chiuso in terza posizione dietro Passuello e all’inglese Nicholls. Quest’anno la starting list è veramente notevole.

Arrivo il Venerdì come al solito in questo tipo di gare. La sera vado a fare una corsetta a piedi assieme a De Gasperi. Una quarantina di minuti tranquilli con qualche allungo da trenta secondi tanto per sgolfare il viaggio. Il Sabato una nuotata assieme ad altri ragazzi e poi nel pomeriggio un’oretta di bici prima di consegnarla in zona cambio.

Mattina della gara come al solito preparo la bici controllando la pressione delle ruote, inserendo le borracce e attaccando gel e barrette al telaio. Mi dirigo verso la spiaggia e mi tuffo per un breve riscaldamento. Come al solito partenza a tutta in modo da prendere il meno botte possibili.

Il nuoto non va’ malissimo… esco diciottesimo a poco meno di 4’ dalla testa e a 3’ da Degasperi. In bici parto bene, ma controllato, visto le caratteristiche del percorso. Dopo poco incomincia la prima salita dove passo alcuni atleti. Sulla seconda salita riprendo anche Nicholls e metto nel mirino i primi. Riesco ad agganciarli esattamente nello stesso punto dell’anno scorso sull’ultimo strappetto a circa 4km dalla T2. Il gruppetto è composto da 5 atleti mentre in testa solitario c’è solo il forte australiano Joe Gambles. Parto subito sullo strappo senza rifiatare neanche un metro. Riesco a scendere in seconda posizione con qualche secondo di vantaggio sui cinque.

Parto bene a piedi attorno 3’30”/km ma vengo letteralmente sverniciato dallo spagnolo Molins e il ceco Ospaly recente vincitore del challenge Mallorca. Dopo circa 2km mi sorpassa anche Degasperi. Subito capisco che non ci sarebbe stato nulla da fare contro di loro oggi anche perché avevo speso tanto in bici e non avevo gran gambe per correre forte. Già di base corrono normalmente più forte di me. Alla fine del primo giro salta letteralmente per aria Gambles. Lo superiamo tutti noi e successivamente si ritirerà.

Continuo col mio passo mentre i tre di testa corrono tutti assieme. Arrivano praticamente in volata e la spunta Degasperi autore di una corsa eccezionale. Complimenti a lui. Io mi accontento comunque di un ottimo quarto posto.

Gara semplicemente meravigliosa con tracciati mozzafiato. Organizzazione top con pasta party pre e post gara degli di un matrimonio. Nessuna gara mette a disposizione così tanto cibo e di alta qualità al mondo. Vivissimi complimenti a tutti