DIECI MIGLIA DI RESCHIGLIANO FIDAL

Questa Domenica decido di accettare l’invito dell’amico Noviello che organizza questa gara podistica vicino a Padova. Ero molto combattuto se farla o meno perchè era molto a ridosso delle gare thailandesi. Alla fine decido di farla cercando di non fare troppa fatica… le ultime parole famose.

Sinceramente speravo vivamente che ci fossero molti podisti forti in modo da staccarmi e fare la mia gara al mio ritmo. Purtroppo, pronti via, restiamo io e Bedin (forte podista). Il ritmo sempre tra 3’20” e 3’25” al km. Dietro il distacco si dilata velocemente. Lascio tirare sempre lui che girava sempre attorno i 3’20”. Al 14mo chilometro parto con una volata lunga percorrendo gli ultimi 2km a 3’10” vincendo la gara con una trentina di secondi di vantaggio su Bedin ma praticamente suicidandomi. Appena finita la gara mi salgono solo rammarichi perché sapevo di aver esagerato, lo testimoniava il fatto dell’enorme mal di gambe e tendini che avevo. Mi sentivo invaso dall’acido lattico. “Ecco”, penso tra me e me, “ho buttato nel cesso le gare di Phuket!”…