Triathlon olimpico Lavarone

Una soddisfazione enorme rivincere questa gara. Ho un ricordo indelebile e un pensiero speciale per questo posto. Fu la mia prima vittoria in assoluto nella mia nuova carriera nel triathlon nel ormai lontano 2005… 10 anni esatti. Un bel modo per festeggiare.

Sinceramente mi aspettavo una frazione run più facile, si è dimostrata la parte più dura.

Giornata fantastica… sole e caldo come piace a me.

Nuoto nelle acque miti del lago omonimo dove esco in nona posizione a 3’40” da Butturini.

Parto subito forte per cercare di recuperare il più possibile viste le caratteristiche del tracciato. Un continuo susseguirsi di salitelle con un bel dislivello totale. Passo via tutti staccandoli abbastanza agevolmente. Il solo Iuliano riesce a tenermi la ruota per quasi tutto il percorso tranne che sulla salita finale che ci portava in T2. Nell’ultimissimi chilometri vedo poco avanti Butturini. Mi avvicino a tal punto da scendere a solo una ventina di secondi di ritardo e una ventina di vantaggio su Iuliano. Da qui incomincia la frazione run che sembrava più un trail, tutto off road. Salite e discese parecchio ripide che mi massacrano le gambe. Nonostante la durezza del tracciato riesco a fare un bel ritmo e passare via Butturini dopo circa un chilometro. Dietro di me Iuliano che mi tallona per tutti i 10km sempre a una trentina di secondi di distacco. Stremato finalmente entro nella retta finale dopo l’ennesima salita e taglio l’arrivo stanco ma estremamente soddisfatto con solo 12” di vantaggio su Iuliano che me l’ha fatta sudare più del previsto.